CONTATTACI SENZA IMPEGNO

    Per effetti particolari in interviste, filmati pubblicitari o filmati di presentazione aziendale produciamo il video con la Blackmagic 12K e obiettivi cinematografici (Zeiss e Sigma) utilizzando uno schermo verde come sfondo, la cosiddetta tecnica green screen.

    plenamedia.tv – con sede a Colonia, Nordreno-Vestfalia – vanta un’esperienza pluriennale e dispone di tutto il know-how necessario e di attrezzature all’avanguardia. Se richiesto, possiamo filmare anche in loco presso di voi. plenamedia.tv: Nordreno-Vestfalia, Colonia, Düsseldorf, Dortmund, Bonn, Aquisgrana, Münster, Bochum.

    ASPETTI PRINCIPALI DEL GREEN SCREEN IN BREVE

    Chroma Keying - separazione tra soggetto e sfondo. Grazie a moderni software due sorgenti video diverse appaiono in una stessa immagine nel video. Un esempio è la produzione del biglietto di Natale 2020 realizzato da plenamedia.tv.

    Colore dello sfondo - i colori standard dello sfondo sono il blu e il verde. Per questo parliamo di blue screen o green screen.

    Sostituzione dell’immagine - è essenziale che l’immagine in primo piano si distingua nettamente da quella dello sfondo. L’immagine dello sfondo viene sostituita mediante software moderni. Questa tecnica viene utilizzata ad esempio per produrre le previsioni del tempo.

    Illuminazione - per ottenere questi effetti speciali è molto importante che lo sfondo sia illuminato senza ombre.

    Qual è la differenza tra green screen, blue screen e chroma key?
    Tutti i tre termini descrivono lo stesso processo creato digitalmente. Un oggetto (ad es. in un filmato di prodotti) o una persona (in un’intervista) viene staccato da uno sfondo blu o verde - il cosiddetto “chroma keying”.

    Il compito era realizzare un video natalizio evocativo (vedi sopra) con un caminetto scoppiettante e la neve che scende sullo sfondo. Sarebbe stato possibile naturalmente girare un filmato in montagna, con il relativo dispendio a livello di tempo e di costi. È stato più semplice filmare davanti a uno schermo verde con telecamere e obiettivi all’avanguardia.

    COME FUNZIONA LA TECNICA GREEN SCREEN / BLUE SCREEN?

    Il programma di editing di video/filmati riceve il comando di rimuovere il colore blu o verde nella registrazione video e di sostituire queste aree con un nuovo sfondo.
    È importante che l’oggetto da sostituire sia monocromatico (blu o verde) e che il blu o il verde non siano presenti nell’oggetto o nella persona da filmare.
    Esempio: In un’intervista volete essere filmati con un vestito blu scuro davanti a un monumento sul mare. Lo sfondo nella registrazione video dovrebbe essere quindi verde, non blu. In questo modo è possibile registrare ogni tipo di video a prezzi limitati.

    È meglio una produzione con tecnica green screen o blue screen?
    Il motivo per la scelta di uno sfondo blu o verde è semplice: questi colori presentano il contrasto maggiore rispetto alla pelle umana e sono quindi ideali per lo sfondo. La persona in primo piano - se illuminata correttamente - si staglia nettamente dallo sfondo. Definendo il primo piano e lo sfondo il software di video editing fa scomparire lo sfondo.

    In passato si preferiva di più il colore blu, oggi invece il colore verde, in quanto il colore blu di norma richiede un’illuminazione maggiore. Il verde però ha uno svantaggio notevole: riflette la luce incidente su di esso con un fattore di intensità doppio. Se i riflessi cadono sul soggetto in primo piano, il software ha difficoltà a differenziare tra primo piano e sfondo, e cancella quindi anche parte dell’immagine in primo piano. È importante che i colori in primo piano non appaiano nello sfondo. Il colore dell’abbigliamento è quindi un importante aspetto da valutare prima di decidere tra schermo verde o schermo blu.

    Impiego della tecnica Chroma Keying
    Per la nostra attività utilizziamo questi effetti nei filmati di presentazione aziendale, nei filmati di prodotti e nei filmati pubblicitari, così come nelle interviste e negli inviti virtuali.

    Le animazioni 3D consentono di creare effetti realistici aggiuntivi. Tuttavia esse vengono realizzate al computer successivamente alle riprese.

    Illuminazione corretta
    È molto utile utilizzare colori standardizzati come il “chroma green” o il “chroma blue”. Questi colori sono normalizzati e sono concordati sul software. Anche con un’illuminazione non ottimale il computer sa cosa deve fare.

    Lo sfondo deve essere illuminato con una luminosità costante. Si deve evitare la formazione di ombre. Come sorgente di luce si dovrebbero impiegare luci LED.

    Perché un’illuminazione corretta è così importante?
    Se quanto in primo piano getta ombre sullo sfondo, oppure se lo sfondo riflette luce sul soggetto in primo piano, si crea un’immagine non pulita. Le macchie cromatiche risultanti vengono rimosse dal software con il chroma keying. L’obiettivo è avere uno sfondo illuminato in modo uniforme durante le riprese. È essenziale quindi che vi sia tempo sufficiente per configurare l’illuminazione.

    plenamedia.tv è il vostro partner professionale per implementare in modo creativo le vostre idee e per configurare e concepire filmati di alta qualità per la vostra azienda grazie all’impiego di telecamere all’avanguardia con risoluzione fino a 12K nella tecnica green screen/blue screen.

    plenamedia.tv: Nordreno-Vestfalia, Colonia, Düsseldorf, Dortmund, Bonn, Leverkusen, Mönchengladbach, Aquisgrana, Münster, Bochum, Siegen, Wuppertal, Duisburg, Mönchengladbach, Oberhausen, Gummersbach, Paderborn, Troisdorf, Gelsenkirchen, Recklinghausen, Remscheid, Bielefeld, Germania ed Europa.